Marlène Asaro

Costellazioni Familiari – Pulizia Energetica Ambienti – Lettura Energetica – RadionicaCorso Radiestesia ed Energie Sottili

Marlène Asaro

da mio padre ho preso la forza, l’ostinazione, la determinazione, l’equilibrio,

da mia madre la creatività, l’inventiva, la sensibilità emotiva.

Dalla mia terra mi porto dentro la gioia di vivere, la musica, l’allegria

Ho conosciuto le Costellazioni Familiari nel 2013, nello stesso periodo in cui ho conosciuto mio marito, Martino Coppola, in un momento critico per me; quello che ancora non sapevo è che entrambi  avrebbero cambiato completamente la mia vita, e che le Costellazioni Familiari sarebbero diventate la mia professione.

Sono nata a Freetown, in Sierra Leone, il 5 ottobre del 1973, da mamma Spagnola, e padre Siciliano. Mio padre e mia madre si sono conosciuti per caso, grazie ad un’amica che avevano in comune; li fece incontrare, e fu subito amore, dopo qualche mese si sposarono e io nacqui l’anno successivo. Due anni e mezzo dopo sono nati mia sorella e mio fratello, gemelli e fino a oggi ci vogliamo tutti un gran bene.

Ho lasciato la Sicilia nel 2002 per venire a cercare lavoro in Lombardia. Ho lavorato prima come educatrice in una comunità per il recupero dei tossicodipendenti e, in seguito, per dieci anni negli Enti Pubblici come Assistente Sociale. Già all’epoca era innato in me il forte desiderio di aiutare gli altri e quindi avevo scelto la professione che ritenevo più adatta al mio obiettivo. Proprio da quel lavoro che “tanto amavo” sono stata costretta a prendere le distanze a causa del sopraggiungere di gravi e frequenti attacchi di panico. Ho dovuto lasciare definitivamente il lavoro di Assistente Sociale per occuparmi di me stessa e curarmi. Avevo la sensazione che mi crollasse il mondo addosso, mi sentivo smarrita, vuota, senza più certezze; L’unica cosa che mi stimolava ad alzarmi la mattina presto era il lavoro che facevo e che mi permetteva di aiutare gli altri.

adesso come potrò aiutarli? In che modo? Quando?

Queste erano le domande che mi ponevo.

All’epoca conoscevo già mio marito. Quando ci siamo conosciuti volevamo soltanto trascorrere il tempo insieme, ridere, scherzare, condividere le nostre vite, personali e lavorative e non avevamo idea di cosa si sarebbe prospettato nel futuro, cosa “ le nostre anime” avevano già deciso. Le nostre personali difficoltà ci portarono a sperimentare prima su noi stessi, poi sugli altri, percorsi di crescita personali, diversi strumenti olistici che ci hanno arricchito e completato a vicenda, oltre ad aver risolto diverse problematiche, come i mie attacchi di panico, che sono andati a scemare grazie ai trattamenti di  E.F.T. fatti da mio marito. Abbiamo anche potuto risolvere i continui e ripetitivi problemi col denaro grazie a radiestesia, radionica e ipnosi.

Lavorando sui miei problemi scopro anche che quello che noi vediamo come realtà quotidiana non è  che il risultato di energie e forze invisibili che tessono la trama della materia. Ed è proprio su questi campi invisibili che l’essere umano può intervenire, usando la sua sensibilità, e il suo intento aiutato da semplici strumenti come la Radiestesia e la Radionica. 

Lavorare con le energie è diventato a tutti gli effetti la mia vita…

Da diversi anni mi occupo di Pulizia Energetica degli Ambienti (casa, lavoro, studio, etc.) attraverso la Radiestesia e la Radionica, e conduco anche seminari per far conoscere il mio metodo, e insegnare in modo semplice, chiaro e veloce l’uso del pendolo radiestesico, delle tabelle radioniche per far le Rilevazioni, come individuare le geopatie (causa di stress fisici, e di gravi malattie), e come proteggersi dalle energie nocive.

Nel frattempo non ho mai abbandonato le Costellazioni Familiari: facevo continuamente esperienza, ogni mese, ogni anno, più per curiosità e ricerca personale. Ho appreso da tutti i costellatori e le costellatrici a cui mi sono rivolta e ho intrapreso il percorso di studi per diventare anch’io costellatrice presso l’Università del Sociale di Torino.

La mia anima mi ha portato di nuovo sulla “strada verso gli altri”, verso le persone! Ho di nuovo l’opportunità di aiutare gli altri in un modo del tutto diverso, con maggiore consapevolezza, con il mio bagaglio esperienziale e con un ulteriore strumento di guarigione straordinario.

E ancora più straordinario per me è poter condividere la stessa passione di lavorare con le persone, e per il benessere delle persone, con mio marito, Martino.

Marlène Asaro

Sono anche una persona creativa. Dipingo acrilico su tela e legno, che hanno un valore energetico tra 130.000 e 300.000 A° (Amstrong).

Le pratiche qui descritte sono regolamentate dalla LEGGE 4/2013 "Disposizioni in materia di professioni non organizzate". Non sono pratiche mediche e gli operatori e le operatrici che le svolgono non sono né medici, né psicologi o psicoterapeuti, né psichiatri, non possono quindi fornire diagnosi, prescrivere o somministrare farmaci, né formulare terapie. Le persone che decidono di usufruire di questi servizi lo fanno in piena coscienza, libertà e responsabilità.

>> TORNA A: CHI SIAMO – HOME