fbpx
Site Overlay

Costellazioni Radiestesiche Guidate

Costellazioni radiestesiche guidate

Costellazioni Radiestesiche Guidate – Marlene Asaro

Non riesci a trovare un partner, un lavoro, una casa? Vivi male il rapporto con il denaro? Subisci continue perdite economiche, tensioni, e forti stress? Tutti questi problemi sono spesso legati a dinamiche familiari irrisolte. Come risolverli? Affrontando il tuo <<Tema>> o <<Problematica>> con una Costellazione Radiestesica Guidata. I <<temi personali o familiari>> possono essere esposti in un gruppo, o attraverso <<oggetti simbolici>>, come i Play Mobil, o altri pupazzi, o fogli disegnati, o oggetti vari. Nelle Costellazioni Radiestesiche Guidate, utilizzerai degli <<oggetti>>, alcuni specificatamente indicati da me, altri scelti liberamente da te, tutto attraverso la mia voce guida, che ti suggerirà (così come avviene nelle Costellazioni di gruppo) di pronunciare alcune frasi (le frasi classiche delle Costellazioni rilevate da Bert Hellingher) che avranno lo scopo di darvi forza e di sbloccare delle dinamiche inconsce fra <<anima e anima>>. A questo punto ti chiederai come si richiede una Costellazione Radiestesica Guidata, e cosa devi fare tu che l’hai richiesta?

Costellazioni Radiestesiche Guidate

Prima di tutto, è necessario prenotare la Costellazione Radiestesica Guidata, cliccando sul link qui sotto e seguendo tutte le istruzioni.

PRENOTA ORA

PREZZO: 50 €

Una volta ricevuto il pagamento ti ricontatteremo via email; all’interno della email ti chiederemo di specificare meglio i tuoi dati (nome, cognome data e luogo di nascita), e mi farai una breve descrizione della problematica, specificando anche i nomi delle persone collegate.

<<Es.: ciao sono Giusy il tema o problema che voglio sciogliere è il tradimento di mio marito. Ti descrivo brevemente: mio marito si chiama Giuseppe, siamo sposati da 20 anni. Prima di lui avevo un altro fidanzato che stavo sposando ma non l’ho potuto fare perché è morto di incidente moto. Abbiamo avuto due figli maschi, Mario di 15 anni, e Matteo di 18. Cinque anni fa abbiamo attraversato un momento difficile causa la morte di sua madre, Teresa, e il dolore ci ha quasi separati. È morta a 55 anni di infarto improvviso. Qualche mese fa ho scoperto per caso dal Pc di casa, delle email strane inviate da mio marito ad una certa Anna. Insomma prestando attenzione e facendo verifiche ho scoperto che mi ha tradita con una sua collega di lavoro, arrivata nel suo ufficio 4/5 anni fa circa. Ho scoperto che si chiama Teresa come la madre. Lui è Responsabile in una Agenzia Immobiliare.>>

PER MAGGIORI INFORMAZIONI, CHATTA CON NOI, TRAMITE

MESSENGER – cliccando qui ->

WHATSAPP – cliccando qui ->

TELGRAM – cliccando qui ->

(Se il link diretto non funzionasse, contattami al 3286845156)

Costellazione Radiestesica GuidataLeggerò il tema e ti chiederò altre domande se mi occorrono. Userò un Quadrante Radionico per Analizzare eventuali legami nell’ambito dell’albero genealogico e poi predisporrò la tua Costellazione Personale Guidata. Riceverai del materiale da stampare, le indicazioni su come procedere. E la registrazione guidata della Costellazione. Che cosa ti viene richiesto? Di ricavarti del tempo e dello spazio solo per te. Nel momento in cui procederai con l’ascoltare e seguire la Costellazione dovrai assicurarti di non esser disturbato per almeno 1 ora o anche 1 ora e mezza (proprio come in una Costellazione di gruppo). Spegni quindi il cellulare e assicurati che nella tua stanza non entri nessuno. Poiché dovrai muoverti in uno spazio fisico di almeno 2 metri quadrati, assicurati di aver spostato, sedie, e tavoli per farti spazio. Prepara prima tutto il materiale occorrente che ti invierò e che magari dovrai stampare. Al termine della tua Costellazione, se vuoi, puoi annotar su un quaderno le emozioni che hai vissuto, inserendo data luogo e tema. Poi non ci pensare più e non parlare della Costellazione con nessuno per almeno 1 mese. Le nuove frasi, le parole, le nuove immagini andranno a sovrapporsi su quelle vecchie, ossia su ciò che l’anima conosceva, su ciò che era programmata. Il parlarne porterebbe ad un “movimento dei pensieri della mente” che andrebbero a distorcere i fatti, i movimenti della Costellazione, con ripercussioni sulla vita del Costellante. L’anima ha un movimento molto lento, apprende i cambiamenti in tempi che non possiamo predeterminare, e quindi occorre attendere almeno 30 giorni.

Quali sono i pesi e gli schemi ripetitivi che ancora portiamo con noi dall’infanzia? Cosa dobbiamo affrontare, elaborare, integrare e lasciare andare nella nostra vita? Ogni famiglia da generazioni tramanda ai discendenti gioie e dolori, benedizioni e maledizioni, successi e fallimenti, e spesso, ciò che non è stato risolto dagli antenati, viene trasmesso ai discendenti, ai nostri figli, a cui viene dato il carico di questi pesi. Queste conclusioni derivano da ricerche avviate da numerosi studiosi di Ricerca Transgenerazionali e che sono ormai note a un ampio pubblico, grazie al metodo delle costellazioni familiari sviluppato da Bert Hellinger. Bert Hellinger (nato nel 1925 e morto nel 2019), studioso di filosofia e pedagogia, e psicologo e scrittore successivamente, ha rilevato che la ripetizione di determinati sentimenti e schemi di comportamento avviene inconsciamente, per generazioni, in una dimensione sistemica denominata “irretimento”.L’irretimento è lo strumento con cui la Coscienza Collettiva (che regola il sistema familiare, e non conosce distinzione tra bene e male) si oppone all’esclusione di qualche persona appartenente al gruppo. Ognuno di noi ha tre livelli di coscienza: la Coscienza Personale, che è quella coscienza che ci fa aderire a valori, regole, aspettative e ci prescrive cosa è giusto e sbagliato, buono e cattivo, quali sono le nostre responsabilità; la Coscienza Collettiva, che è quella Coscienza che garantisce la sopravvivenza del sistema familiare, non ammettendo differenza tra buono e cattivo, tra vittima e carnefice e quindi non ammettendo gli “esclusi”. Pertanto la Coscienza Collettiva considera una colpa <<l’esclusione>> agita dalla Coscienza individuale, e si contrappone a essa, e per riequilibrare il sistema richiede che il destino dell’escluso venga ripreso e rivissuto inconsciamente da un membro nato successivamente, e tramandato di generazione in generazione finchè l’escluso non verrà riconosciuto e integrato nel sistema, perché solo nell’occupare (di nuovo) ognuno il proprio posto e ruolo si riporta ordine nel sistema familiare e tutti possono fiorire nella propria vita; la Coscienza Spirituale, che va al di là della Coscienza Individuale e Collettiva, va nel campo delle emanazioni Divine, del movimento dello Spirito e dell’Anima. Renderci consapevoli di questi irretimenti inconsci e far tornare a scorrere l’amore originario è l’obiettivo delle Costellazioni Familiari. La Costellazione Familiare altro non è che la Rappresentazione di un proprio <<tema familiare>>, o <<tema personale>>. I <<temi personali o familiari>> possono essere esposti in un gruppo, o attraverso <<oggetti simbolici>>, come i Play Mobil, o altri pupazzi, o fogli disegnati, o oggetti vari. Nelle Costellazioni Radiestesiche Guidate, utilizzerai degli <<oggetti>>, alcuni specificatamente indicati da me, altri scelti liberamente da te, tutto attraverso la mia voce guida, che ti suggerirà (così come avviene nelle Costellazioni di gruppo) di pronunciare alcune frasi (le frasi classiche delle Costellazioni rilevate da Bert Hellingher) che avranno lo scopo di darvi forza e di sbloccare delle dinamiche inconsce fra <<anima e anima>>. Perché è possibile ciò? Esiste in natura una particolare struttura energetica chiamata <<Campo Morfico>>, in grado di registrare le memorie collettive dei membri di ogni specie vivente, anche dopo la morte, da cui è possibile attingere informazioni. Tale campo fungerebbe da registratore, una sorta di banca dati, in grado di influenzare ogni membro di ogni specie, attraverso una specie di risonanza, che supera lo spazio e il tempo la realtà fisica come la percepiamo e la intendiamo noi. Ogni famiglia ha una propria “banca dati”, che è il proprio <<campo cosciente>>, che si trova all’interno del <<campo morfico o morfogenetico>>. Attraverso questo campo cosciente ogni famiglia entra in contatto e riceve informazioni su ciò che disturba o favorisce le relazioni al suo interno. Il Costellante, da e riceve informazioni relative al suo sistema familiare, tramite questo campo che si crea proprio attraverso la Costellazione, che sia di gruppo, che sia di oggetti simbolici, fogli, cuscini o altro. Questo perché ognuno di noi è immerso costantemente nel proprio <<campo cosciente>> e nell’immenso <<campo morfogenetico>> che non conosce ne spazio ne tempo. Ecco perché spesso “i vivi intravedono o percepiscono i defunti e viceversa”. Lo scopo delle Costellazioni Radiestesiche Guidate è quello di fare pace col passato e per vivere il presente con la consapevolezza e la responsabilità dell’adulto.

Ricapitolando, dopo aver compilato il modulo e acquistato la tua Costellazione Radiestesica Guidata:
  • Riceverai un’email dove ti chiederemo il Tema/problema e una breve spiegazione;
  • Attendi un’altra email con la tua Costellazione Guidata;
  • La Costellazione consiste in esercizi da eseguire autonomamente;
  • Quando avrai terminato i tuoi esercizi ci confronteremo sull’esito degli stessi.

Buon lavoro, e buon cambiamento!

Marléne

Costellazioni Radiestesiche Guidate

PREZZO: 50 €

PRENOTA ORA

Una volta ricevuto il pagamento ti ricontatteremo via email per chiederti il tema che vuoi affrontare e per assegnarti gli esercizi utili a risolvere il tuo problema.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI, CHATTA CON NOI, TRAMITE

MESSENGER – cliccando qui ->

WHATSAPP – cliccando qui ->

TELGRAM – cliccando qui ->

(Se il link diretto non funzionasse, contattami al 3286845156)

Costellazioni Radiestesiche Guidate

Bert Hellinger

Bert Hellinger

Chi è Bert Hellinger? Nato nel 1925 a Colonia e morto il 19/09/2019, Hellinger non è stato solo uno psicologo, ma anche un profondo conoscitore della psicanalisi, della pedagogia e della teologia. La sua vita è stata segnata in modo particolare dal secondo conflitto mondiale, perché fu mandato alle armi a soli 17 anni, e fu fatto prigioniero in Belgio. In seguito, scampato alla morte, decise di seguire un ordine religioso di tipo cattolico, dandosi alla vita contemplativa. La sua famiglia gli aveva trasmesso una forte religiosità ed una incrollabile fede in Dio.

Un’altra esperienza che segnò profondamente la vita di Hellinger è stata la sua missione in Africa, tra il popolo degli Zulù. Qui restò per 16 anni, e fu un grande sacerdote ed un valido insegnante, profondamente convinto che anche nei rituali del popolo Zulù vi fosse qualcosa di sacro, da preservare e tramandare nel tempo. Dopo circa 25 anni, Hellinger decise di tornare in Europa e lasciare il sacerdozio. Si stabilì quindi a Vienna, dove si appassionò alla psicanalisi e conobbe quella che sarebbe diventata sua moglie.

Ben presto però si allontanò dal gruppo psicanalitico che frequentava e cominciò ad interessarsi di altro, in particolare della tecnica psicologica della “Gestalt”. Il successivo interesse per la “Terapia familiare” elaborata da Leslie Kadis e Ruth Mc Clendon gli aprì la strada per la formulazione della teoria delle costellazioni familiari, che avvenne nel 1980. Questo studioso ha elaborato la “Hellinger Sciencia”, alla base della quale vi è il principio di interdipendenza tra le azioni di ciascuno di noi. Ogni cosa che compiamo, ogni gesto ha una sua conseguenza sugli altri.

Proprio su questo presupposto si basa la tecnica delle Costellazioni Familiari. La scienza messa a punto da Hellinger abbraccia tutti i campi dell’uomo, che sono governati da leggi universali ed immutabili, come quella dell’amore. Hellinger è molto grato alla meditazione, che dà all’uomo la possibilità di conoscersi meglio, di entrare in contatto con la parte più nascosta, con le paure più recondite ed inconsce.

TORNA SU A COSTELLAZIONI RADIESTESICHE GUIDATE

Le pratiche qui descritte sono regolamentate dalla LEGGE 4/2013 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate”. Non sono pratiche mediche e gli operatori e le operatrici che le svolgono non sono né medici, né psicologi o psicoterapeuti, né psichiatri, non possono quindi fornire diagnosi, prescrivere o somministrare farmaci, né formulare terapie. Le persone che decidono di usufruire di questi servizi lo fanno in piena coscienza, libertà e responsabilità.



Scroll Up