fbpx
Site Overlay

La Dittatura della Mente

La Dittatura della Mente

L’origine spirituale del totalitarismo

La Dittatura della Mente

La Dittatura della Mente – L’origine spirituale del totalitarismo

Di Martino Coppola – 21 AGO 2021

In questo surreale periodo molti pensano si sia instaurata una forma embrionale di dittatura, quella che viene comunemente denominata “Dittatura Sanitaria“. Citando l’ex magistrato e giurista Paolo Sceusa, non possiamo ignorare gli strepiti di un neo-totalitarismo, seppur camuffati da provvedimenti per rispondere a un’emergenza sanitaria. Ma si sa, prima che la coscienza collettiva si accorga dell’insorgere di una dittatura, ci vogliono spesso molti anni, specie se è così ben congeniata. Questo regime, però, non è appena nato e il problema non si esaurirebbe con l’eliminazione del green pass o di altre restrizioni legate alla pandemia da Coronavirus. Ciò che dobbiamo capire è che la questione ha origini più lontane e profonde e, per impedire che possa mostrare i suoi effetti peggiori, c’è bisogno di una vera e propria rivoluzione culturale, ma soprattutto, spirituale

La Dittatura della Mente

Che questa crisi mondiale abbia più a che fare con la dimensione psichica, piuttosto che con quella fisica, ne ho già parlato in questo articolo del 7 Marzo 2020: Il Virus della Corona. Personalmente credo nella scienza e nell’esistenza del virus, tanto che in un primo momento ho ritenuto giuste le restrizioni, andando contro l’opinione di molti (vedi Saprofagi Spirituali e Falsi Messia in tempi di crisi). Ma quello che sta accadendo non ha nulla a che fare con la scienza o la salute, bensì con il degrado spirituale.  Tutto ha avuto inizio una ventina d’anni fa e, proprio in quel periodo, incontrai un film che oggi mi torna alla mente con la sua potente simbologia profetica, Equilibrium (2002), di Kurt Wimmer, con protagonista Christian Bale. In questa pellicola, ispirata al leggendario “1984” di George Orwell, si racconta di una dittatura distopica basata sull’idea di estirpare la causa di guerre, disordini e totalitarismi. Una dittatura per impedire l’insorgere di una dittatura. Un po’ come un’intervento militare per scongiurare una guerra. Vi ricorda qualcosa? 

La Dittatura della Mente

All’inizio del film, il dittatore chiamato “Padre”, si congratula con il suo popolo per essere riuscito a liberarsi degli orrori del mondo. Nel frattempo vengono proiettate immagini dei vari regimi totalitari del ventesimo secolo, per ricordare a tutti cosa rischiano se non obbediscono. Il tutto sotto lo sguardo attendo di oscuri militari armati, pronti a sparare al benché minimo accenno di dissenso.  Assurdo, vero? Bè, non siate troppo stupiti, perché è esattamente ciò che sta accadendo in questi giorni, dove i mass media ci tempestano continuamente di immagini e notizie sul terribile insediamento dei Talebani in Afghanistan e la tragica fuga della povera gente che si è vista crollare l’illusione della democrazia. Un bombardamento mediatico tanto imponente da oscurare addirittura quello riguardante il COVID-19. Come se fosse l’unico paese al mondo con un’atroce dittatura o con una situazione tale da spingere le persone a drammatiche e rischiose fughe. L’effetto di questa pantagruelica informazione unidirezionale è ridicolizzare le proteste contro la “Dittatura Sanitaria” e ricordare a tutti perché conviene ubbidire all’attuale regime. 

La Dittatura della Mente
Vignetta di Nicola Brusco

Ma il film Equilibrium non finisce di stupire, perché ci mostra che sono riusciti a ottenere pace e sicurezza per tutti, cominciando con l’istituire il reato di odio. Eliminare l’odio per legge è oggigiorno, guarda caso, uno dei cavalli di battaglia dei governi occidentali. La soluzione definitiva è però di natura psichica, poiché il Padre ha trovato la vera causa di tutti i mali dell’umanità, le emozioni. Eliminando le emozioni si rinuncia all’amore, ma anche all’odio e alla rabbia, quindi è un sacrificio che il popolo di Libria (la città-stato del film) è disposto a fare in nome della sicurezza e della pace. E come vengono eliminate le emozioni umane? Semplice, con un farmaco, il Prozium. Ogni cittadino di Libria si auto-somministra quotidianamente questo siero che inibisce la capacità di provare emozioni. Inquietante, vero? Tranquilli, non credo che i vaccini anti-covid siano in realtà diabolici sieri per eliminare le nostre emozioni, anche perché sarebbe del tutto ridondante. 

La Dittatura della Mente

Qui vi parlo a livello spirituale e simbolico e tutto il film è un’analogia della più tipica forma di malattia spirituale dell’essere umano, la Dittatura della Mente. Continui stimoli visivi e uditivi attraverso schermi che entrano nelle case e quindi nella sfera intima, con messaggi che confermano le proprie convinzioni. Fuori di casa i militari sparano al primo accenno di emozione e i bambini, la nostra parte più innocente, sono trasformati in kapò che indicano e denunciano i trasgressori. In più tutta la vicenda del protagonista ha le tipiche caratteristiche del risveglio spirituale. Tutto è metafora dell’Ego e delle sue sovrastrutture atte a reprimere ogni emozione con un controllo serrato, per il terrore di sprofondare nel caos e perdere i propri punti di riferimento. Nei Tarocchi questo regime spirituale (o anti-spirituale) è il Regno delle Spade, di cui ho parlato in un mio recente video su Youtube. Le spade sono ovviamente associate a un atteggiamento militare, estremamente disciplinato e razionale, votato quindi anche alla tecnica e alla scienza. Tutti elementi essenziali nella vita, se inseriti in un contesto più ampio e guidati dall’anima, quindi dall’inconscio, dalle emozioni, consapevoli che il caos sottende ogni elemento del creato. L’imprevedibilità del Matto, che non a caso è la carta più importante dei Tarocchi. Tuttavia, se il seme di Spade prende il sopravvento, la situazione si fa molto più soffocante, perché subentra l’illusione del controllo razionale. Questo è esattamente ciò che accade al mondo descritto in Equilibrium, ma è anche sintomo di una malattia che si sta diffondendo sempre più nella nostra epoca, il Razionalismo.

La Dittatura della Mente

Ma quando capita che le Spade prendono il sopravvento? Considerando che nella vita si muovono 4 energie materiali, descritte dai semi di Coppe, Denari, Bastoni e, appunto, Spade, ma soprattutto dall’energia spirituale descritta dai 22 Arcani Maggiori. Come mai, ogni tanto, si crea questa deformità spirituale nell’essere umano? E come si è creata oggi? Come dicevo, dobbiamo tornare indietro di 20 anni, quando la Torre, l’arcano XVI, crollò. Anzi, ne crollarono ben 2 di torri e penso di non dovervi spiegare nulla su questo. L’arcano della Torre descrive i momenti di crisi della vita, spontanei o provocati artificiosamente e quando tutto crolla, la paura e il caos mentale fanno sì che il popolo accetti misure restrittive della libertà in nome della sicurezza. Così in questi 20 anni abbiamo accettato che i nostri governi aumentassero restrizioni e controlli e che utilizzassero la tortura verso “pericolosi terroristi”, o presunti tali. Abbiamo autorizzato assurdi interventi militari in medio-oriente e adesso ne paghiamo le conseguenze. Abbiamo così cominciato a demonizzare l’imprevedibilità, uccidendo dentro di noi, giorno dopo giorno, la spontaneità e l’anelito di libertà che il nostro spirito richiede a gran voce. 

La Dittatura della Mente

Quindi, se pensate che tutto questo “inganno globale” abbia a che fare solo con gli interessi economici di case farmaceutiche e, più in generale, di multinazionali che già hanno potenzialmente una ricchezza infinita, vi sbagliate di grosso. Questa è una guerra spirituale e solo con una rivoluzione spirituale si potrà tornare alla pace. E non mi riferisco alle infantili elucubrazioni in stile QAnon o “Crolla cabala crolla”, non ci sono pedo-satanisti in ogni angolo del mondo che montano set cinematografici per simulare attacchi terroristici. Non gli serve. Ancora una volta, sarebbe ridondante. Tutto quello che stiamo vivendo è già una finzione e il popolo vuole il potere anestetico di una realtà fittizia, molti non vedono l’ora di farsi impiantare microchip sottocutanei, altro che sforzarsi di creare nanotecnologie da inserire di nascosto nei vaccini! Altri si tatuano o si portano nel portachiavi il QRcode del pass-sanitario, bramano per essere marchiati e inseriti in una realtà virtuale, con l’avvento della “realtà aumentata” e del nuovo universo proposto da Facebook e altri colossi. Questo è il lato oscuro dell’energia del seme di Spade, perfettamente descritto nel mazzo dei Tarocchi Osho-Zen, che sembrano parlare proprio del nostro tempo (prima ediz. 1995, ultima ediz. 2015).

La Dittatura della Mente
Alcune carte del seme di Spade nei Tarocchi Osho-Zen

Dunque, nasce tutto nella nostra mente e solo nella nostra mente può estinguersi, ma dobbiamo essere disposti a sacrificare quel falso mito della sicurezza, con l’unica via d’uscita possibile: accettare l’imprevedibilità del Matto che rappresenta l’ineffabile imperfezione e irregolarità della vita. Tutti i peggiori regimi dittatoriali e inquisitori della storia sono nati dall’idea di creare un mondo perfetto, ma la perfezione è un concetto totalmente astratto, reale solo nella nostra mente. Quindi, dal momento che nella pratica non può trovare riscontro, il nostro ego s’infuria e trova dapprima ingegnosi sotterfugi e poi violente repressioni per far entrare il proverbiale blocco tondo, nel buco a forma di quadrato. Angeli e demoni esistono solo come concetti astratti che indicano le polarità del nostro essere, e sicuramente non vanno ignorati, perché sono forze essenziali della vita, ma dobbiamo ricordarci che sono entrambi sempre presenti in ognuno di noi e l’unica via di libertà possibile è accettare questo semplice fatto. Non esistono sistemi perfetti, nemmeno a livello scientifico. Chi pensa che la scienza possa davvero darci tutte le risposte e aiutarci a vivere una vita perfetta, è solo vittima dell’illusione delle spade e quando questa onirica visione crollerà, cadrà violentemente con la faccia al suolo, ma almeno si sveglierà. Quindi, se volete un consiglio, abbandonate il vostro senso di finta sicurezza e lasciatevi cadere, perché siete ancora in tempo per ricevere un risveglio indolore, ma non dubitate, il risveglio arriverà comunque. 

Martino Coppola

Artista mistico e

Studioso di Tarocchi ed Esoterismo

2 thoughts on “La Dittatura della Mente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.